Ieri sera ho avuto il piacere di tenere un Corso alla settima edizione del festival Appetiti, a Barzanò (LC).

La location: la splendida Canonica di San Salvatore di Barzanò

Un festival che – come si intuisce dal nome – tratta di cibo come nutrimento, non solo per il corpo ma anche per l’anima. Un fitto programma di incontri, degustazioni, musica, letture, corsi di cucina e molto altro, che vede protagonisti personaggi più e meno noti, professionisti e non.
Ognuno per raccontare il cibo in ogni sua forma.

Il tema di questa edizione è la bellezza:

[…] il cibo che è bello perché attraente e capace di catturare lo sguardo per la sua estetica. Ma anche il cibo bello perché etico, rispettoso e virtuoso. Il cibo che migliora, che appaga, che aggiunge consapevolezza in chi lo consuma. Che è spettacolo e sorpresa, che non è mai uguale e mai banale. Il cibo del desiderio.

Due delle pagnotte preparate per l’evento

Io ho partecipato in qualità di appassionata di panificazione casalinga con lievito madre, raccontando la mia esperienza ed entrando poi nel merito della materia.

La breve intro sul lievito madre

C’è stata un’introduzione iniziale al lievito madre, con tutti i consigli per nutrirlo ed utilizzarlo al meglio. Abbiamo poi dialogato – la platea era ristretta ma molto attenta e interessate – sul tema della lievitazione naturale, sul come gestire al meglio il tempo di lievitazione del pane, quali le differenze rispetto alla gestione della lievitazione della pizza e degli altri lievitati…e così via!

Un’ora ricca di spunti, domande, racconti, testimonianze. Più che un corso un vero e proprio dialogo con i partecipanti!

Per concludere poi, il racconto dei miei pani, i protagonisti indiscussi della serata. Ho scelto di portare 4 diverse pagnotte:

Ho volutamente curato molto la forma e l’aspetto delle pagnotte, per riallacciarmi così al tema della bellezza e dell’occhio, che vuole sempre la sua parte.

Mi riprometto di scrivere nei prossimi giorni le ricette dei pani colorati che ancora mancano sul blog. In realtà erano esperimenti…che a quanto pare sono stati molto apprezzati!

E’ stata una serata davvero piacevole, sono stata molto felice di aver avuto la possibilità di raccontarmi e raccontare la mia passione. E’ stato un piacere fare assaggiare ai presenti i mei pani e regalare piccole dosi di lievito madre da accudire.

Un grazie particolare va a Paola Pioppi, organizzatrice e anima del Festival Appetiti, per avermi invitata a partecipare.
All’anno prossimo (spero 😜)!