Una ricetta semplice e golosa per una versione casalinga, con lievito madre, dei famosissimi rolls alla cannella.
Ne sto vedendo tantissime versioni sui social, io ho preferito volare basso e cimentarmi con una ricetta base, senza glasse strane.
Il risultato sono dei deliziosi rotolini dolci, leggermente speziati (non ho esagerato con la cannella), ottimi per la prima colazione, da gustare ancora tiepidi!

Inizio il mio impasto verso l’ora di sera, avendo cura di aver rinfrescato il mio licoli nel pomeriggio così da averlo bello attivo.

Scaldo il latte e metà del burro in un pentolino, poi lascio raffreddare. In una ciotola sbatto l’uovo e aggiungo il licoli e lo zucchero, poi poco alla volta aggiungo il latte tiepido, mescolando il tutto con una forchetta.
Terminata l’aggiunta di latte, inizio ad inserire la farina, questa volta mescolando con una spatola e facendo attenzione a non creare grumi. Impasto a mano finchè non è tutto omogeneo (ci vorrano 2-3minuti), poi mi fermo, copro il contenitore e lascio riposare mezzora.

Passato il tempo di riposo riprendo l’impasto tra le mani e impasto più vigorosamente fino a che l’impasto non si stacca bene dalla ciotola e diventa una bella palla omogenea. Se è ancora troppo appiccicoso lo spolvero leggermente con della farina ma senza esagerate. La consistenza deve essere morbida.

Rimetto a riposare in una ciotola leggermente unta, coperto, per altri 30 minuti, poi faccio un paio di giri di pieghe durante l’ora successiva e lo lascio lievitare coperto, in una zona fresca della casa, per 8-10 ore o comunque fino al raddoppio del volume (il mio ha lievitato in ciotola in un angolo della cucina per tutta la notte – a temperatura di 18/19gradi).

Una volta pronto l’impasto, infarino il piano di lavoro e capovolgo la mia ciotola.
Allargo leggermente con le mani per dare una forma rettangolare, sgonfiandolo delicatamente. Infarino anche il mattarello e lo stendo fino ad uno spessore di circa 6mm.

Sciolgo in un pentolino la restante parte di burro e lo spennello su tutta la superficie del mio rettangolo di pasta. Poi spolvero il mix di zucchero e cannella in modo uniforme.

Con le mane leggermente infarinate arrotolo per il lato lungo fino a formare un salsicciotto compatto. Con un coltello taglio 10 pezzi dello stesso spessore (i miei erano di circa 6cm l’uno) e li dispongo a fiore in una teglia con cerniera.
Copro con pellicola e lascio lievitare un’altra ora abbondante.

Inforno a 200°C per 30 minuti controllando che non diventino troppo scuri. Dopo i primi 15 minuti abbasso il forno a 180°C.
Li sforno e lascio raffreddare su una gratella ma non resisto e me li mangio ancora caldi!!

Se avete dei dubbi scrivetemi nei commenti qui sotto ⬇